Non esser come tutti! Migliora il tuo BrandBrand Awareness: Cos’è e Come Aumentarla

La Brand Awareness, o anche più comunemente denominata Notorietà o Riconoscibilità di marca, è un parametro che indica quanto il tuo brand e relativi prodotti o servizi siano percepiti, conosciuti e riconosciuti nella mente dei consumatori.

L’obiettivo di ogni azienda è quello di essere il primo brand a cui i consumatori pensano quando iniziano il processo di acquisto di un bene o servizio.

Citando l’economista statunitense David Aaker:

“un set di attività collegate ad un segno distintivo (marchio, nome, logo) che si aggiungono al valore generato da un prodotto o servizio”.

A questo proposito, Aaker ha teorizzato la Piramide della Brand Awareness, la quale mostra i diversi livelli che è possibile raggiungere.

Piramide della Brand Awareness di Aaker

La Brand Awareness si evolve da una prima assenza di conoscenza della marca, verso un riconoscimento della stessa attraverso delle domande che la richiamano alla memoria, per poi arrivare ad un richiamo spontaneo della marca, il quale si verifica quando il consumatore associa spontaneamente la marca ad una certa categoria di prodotti o servizi senza bisogno di stimoli esterni.

L’apice della Brand Awareness è il Top of Mind, ovvero quando i consumatori pensano subito alla marca in questione dal momento in cui cominciano il processo di acquisto di un bene o servizio.

Come indirizzarti a raggiungere gli stadi più alti della suddetta piramide?

Possiamo condurti agli stadi più alti attraverso la pubblicità tradizionale o tramite precise attività su Internet.

Consigliamo lo sviluppo della Brand Awareness generalmente attraverso campagne pubblicitarie sui motori di ricerca e sui social media e relativa apertura e gestione di profili e pagine.

Tali attività ti permetteranno, assieme all nostro aiuto, di aumentare il valore, la notorietà e la Brand Reputation della tua azienda.

Cos’è la Brand Reputation?

Con Brand Reputation si intende la reputazione della marca di un’azienda e il conseguente apprezzamento da parte degli utenti / consumatori.

I giudizi dei clienti sono fondamentali poichè se un’attività gode di buona reputazione, i consumatori soddisfatti, lo renderanno noto, generando come conseguenza un aumento di clienti.

Sul Web è possibile trovare ogni tipo d’informazione e opinione sui vari marchi ed è per questo che è importante che tu mantenga alto il livello della tua reputazione.

Curare la propria immagine online è fondamentale e il primo passo da compiere è quello di realizzare un sito che illustri tutto quello che si fa e chi si è nei minimi dettagli.

Un sito ben posizionato su Google apparirà agli occhi di un utente come migliore rispetto agli altri competitor del settore.

In secondo luogo è bene focalizzarsi sulle opinioni dei consumatori che si diffondono attraverso siti, blog e social network.

È indispensabile interagire con i clienti, rispondendo anche a eventuali proteste che possono scoppiare sul Web sempre in modo cortese, attraverso un piano di social caring adottato e studiato da noi per fornirti sempre la giusta risposta ad ogni evenienza.

Al giorno d’oggi, la gente si affida ad Internet per ogni cosa, chiedendo consigli e opinioni, per questo è importante curare sia la Brand Awareness sia la Brand Reputation.

Questi due fattori ti permetteranno di aumentare la visibilità e la stima dei clienti verso la tua azienda.

Individuare i modelli di comportamento delle Consumer Community è utile per fornire un quadro sistematico e preciso degli effetti della comunicazione omnicanale.

Il Social Media Monitoring ha una funzione strategica, ovvero consentire al nostro brand di essere flessibile e sempre rispondente ai bisogni del target.

Il termine è molto utilizzato nel social media marketing e nella digital strategy, ma talvolta se ne ignora la funzione e i reali benefici, sminuendo il suo ruolo e facendolo adottare più per moda che per una reale necessità.

Il Social Media Monitoring (SMM) è uno strumento finalizzato a comprendere e analizzare in modo approfondito le dinamiche e i comportamenti delle consumer community nel momento in cui interagiscono con gli argomenti trattati dall’impresa (il contesto d’uso di prodotti e brand).

Perché integrare il Social Media Monitoring nelle strategie di marketing omnicanale?

Fondamentale è mettere in evidenza come la funzione dei brand sia di essere un ponte tra le aspirazioni, i desideri e i bisogni dei consumatori e la promessa di vendita che consiste nel dare una risposta ai bisogni di clienti e prospect.

In questo quadro il Social Media Monitoring è lo strumento metodologico che ci consente sia di comprendere e ricavare in modo approfondito i bisogni degli utenti, sia di verificare quanto siamo in grado di rispondere ai loro bisogni.

Abbiamo capito che i bisogni degli utenti sono in continuo mutamento e come i brand devono essere «camaleontici» nel senso che devono assumere un ruolo perennemente mutevole nell’adattarsi alle evoluzioni della Target Community per rispondere in modo efficace ai bisogni degli utenti.

La funzione e il perché del SMM è quella di individuare e fotografare i bisogni della consumer community ricavando dati preziosi dalle loro conversazioni.

In questo senso il SMM ci dà indicazioni fondamentali per legare i bisogni della target community alla nostra strategia sia di branding, sia di digital marketing e più in generale alla strategia omnicanale.

Chiedici un preventivo gratuito e personalizzato