Spesso ci capita di incontrare persone negative per l’andamento della nostra giornata.

E non ci riferiamo persone poco simpatiche: esistono prototipi di persone che, con il loro modo di fare, si sono meritate l’appellativo di “dannose”.

Dannose perché nocive per la salute, per il buonumore e per il sorriso sul posto di lavoro o in un momento di svago.

Possiamo paragonare le persone “dannose” alle bevande alcoliche: prese a piccole dosi, nel corso della vita, non ti accorgerai subito delle conseguenze che hanno sul tuo organismo.

Questo perché le bevande alcoliche, al contrario delle droghe, ti logorano lentamente.

Più tempo e spazio gli dedichi, più le persone dannose ti corroderanno dall’interno e avranno sul tuo umore lo stesso impatto di una vodka nel tuo organismo: sul momento quasi indifferente, ma un’assunzione prolungata ti esporrà al rischio di diabete e obesità.

Come fare per identificare (e sfuggire) le persone dannose? Ecco le 5 personalità da evitare assolutamente.

Personalità forti

Conoscerli per evitarli: stai lontano da questi 5 personaggi!

Tutti prima o poi, abbiamo avuto a che fare con almeno una di queste tipologie di persone. Come possiamo liberarcene? Iniziamo imparando ad individuarle.

Il maldicente

Linguacciuti e chiacchieroni, si sa, sono una presenza minacciosa per qualunque organizzazione e in ogni situazione.

Parlare alle spalle di qualcuno non è mai una situazione simpatica, senza considerare che, con ogni probabilità, il pettegolo non esiterà a parlar male di te con qualcun altro.

Chi è il maldicente? Colui che esattamente durante le pause al lavoro, ti “dice quanto è stato inadatto il tuo collega in una vicenda lavorativa.

Oppure evidenzia quanto sia ingrassata la collega o quanto sia vestita in modo poco consono all’ambiente di lavoro.

Se la gente ti vede con un gossipparo, può pensare che anche tu fai parte di quella categoria di persone e non ci farai una bella figura agli occhi degli altri.

Questo serve? No! Quindi, cancelliamo i maldicenti e i cattivelli dalla lista di individui da bazzicare.

Il manipolatore

I manipolatori sanno sempre quello che desiderano e non si freneranno davanti a nessuno pur di ottenerlo.

Un’esposizione prolungata ai manipolatori può provocarti un senso di vuoto e di impotenza, perché questi, non badano ai sentimenti.

La maggior parte di noi agisce in buona fede e senza uno scopo, ma il manipolatore no, ed è disposto a tutto pur di conquistare il suo scopoo, che sia nel lavoro o nella vita privata.

Il giudice

Non importa chi sei, qual è la tua storia o ciò che vuoi fare: il giudice avrà sempre qualcosa da ridire.

Si, perché al giudice non interessa mettersi nei tuoi panni e cercare di capirti.

L’unica preoccupazione di questa tipologia di persone è puntare il dito contro ogni tua scelta.

A lungo andare, la presenza di un giudice ti farà sentire inerme e avrà un impatto fortissimo sulla tua autostima, perché riusciranno sempre a farti percepire come misero e inadeguato.

Quando hai a che fare con un giudice, la colpa è sempre la tua, ricordalo. Evitalo!

Carattere particolareL’esagerato

Per l’esagerato, ogni cosa è la fine del mondo, una tragedia, una disgrazia. “Non lo fai mai …” o “Sei sempre stato così …” sono le sue frasi tipiche, rigorosamente accompagnate da espressioni di terrore e occhi sbarrati.

All’esagerato non interessa sapere come intendi fronteggiare una situazione particolare o d’emergenza, né tantomeno ci tiene a sapere come vuoi correggere un tuo eventuale errore.

L’esagerato è quello che ti etichetterà per il tuo errore per tutta la vita.

L’emotivo pigro

Solitamente parlare di sentimenti e condividerli con gli altri ha un’accezione del tutto positiva.

Possono esserci dei casi, però, in cui qualcuno parla di emozioni in modo distruttivo.

L’emotivo pigro fa proprio questo: si deprime, ti racconta i suoi problemi, ma non fa mai nessuna azione concreta per liberarsene.

L’emotivo pigro, in fondo, si crogiola nel suo malessere e non è disposto ad intraprendere un comportamento diverso per risolvere la situazione.

Per questo un emotivo pigro è una presenza logorante, perché ti dirà sempre quanto è triste e afflitto, ma senza mai concludere nulla.

Ogni suggerimento che provi a dare ad un emotivo pigro su come può migliorare la propria vita sarà accolto con riluttanza.

“Non posso farlo …” e “Ho già provato che …” sono le risposte predefinite che questo prototipo di persone ti darà quando ti sfida a fronteggiare i loro problemi.

Un incontro con queste 5 tipologie di persone può essere destabilizzante e deprimente dal punto di vista emotivo.

Liberarsi di queste persone può sembrare difficile, ma se non portano benessere alla tua vita, allora è necessario compiere questo passo.

Hai una quantità limitata di tempo ed energie da investire nella tua vita. Non perdere tempo dietro queste persone.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *