Con più di 800 milioni di utenti e 2 milioni di inserzionisti, un ampliamento delle visualizzazioni video dell’80% da un anno all’altro, e con un numero di video prodotti sulla piattaforma che si è quadruplicato rispetto all’anno precedente, Instagram si attesta come uno dei social più amati dagli utenti.

È il reame delle stories, delle foto e video, degli hashtag, dei filtri, mai abbastanza, e dei follower.

Tu quanti ne possiedi? Desideri essere un punto di riferimento per la tua community, avere più follower ed essere riportato tra i migliori account Ig del 2018? Inizia a lavorarci a partire da oggi.

Ecco i sette metodi per assicurarsi più follower su Instagram.

Follower

Scopri il tuo stile

Le tue foto sono belle ma gli unici follower che vedi accrescere sono quelli dei tuoi concorrenti?

È arrivato il momento di contraddistinguersi! Tutto sta nel riuscire a narrare la tua storia, la storia del tuo brand, differenziando i tuoi contenuti da milioni di altre foto.

Guardati intorno, scorgi uno stile che possa distinguerti dalla massa, e che sia agevolmente identificabile.

Hai notato che le foto dei profili più seguiti usano una stessa tonalità, o sviluppano un tema, hanno una linea editoriale?

Lo fanno perché la ripetitività è anche riconoscibilità.

Prendi ispirazione dal tuo ambiente di lavoro o dalle tue passioni, fai una selezione di cosa pubblicare e cosa no, non variare troppo i soggetti, poni attenzione a quello che stai postando, a quello che hai postato prima e a quello che posterai dopo, e trova il tuo stile.

Posta contenuti in modo regolare

Per assicurarsi un maggior numero di follower su Instagram, è fondamentale non solo pubblicare contenuti accattivanti, ma farlo con regolarità.

Certo, se consideriamo a grandi marchi come H&M ci riesce facile capire come riescano a pubblicare nuovi contenuti ogni giorno, o anche più volte nell’arco della giornata, ma anche le piccole imprese possono ottenere buzz senza possedere un budget cospicuo o un’attrezzatura fotografica professionale.

Sii originale, creativo, e comincia scattando foto con il tuo smartphone.

Se ti stai chiedendo in quali orari pubblicarle, i momenti migliori potrebbero essere le ore non lavorative, per alcuni brand quelle infrasettimanali, per altri il weekend.

Alcuni account hanno maggiore engagement nei giorni centrali della settimana, ovvero mercoledì e giovedì, altri riscontrano risultati peggiori nei giorni feriali, tra le ore 15:00 e le 16:00, ma non vale per tutti. Sperimenta pubblica metodicamente, e trova il tuo miglior orario.

Tieni traccia dei tuoi successi e insuccessi, e se la strategia non procede come dovrebbe, modificala.

Chi è il Social Media Manager

Fà buon uso degli hashtag

Utilizza gli Hashtag con raziocinio.

Gli hashtag possono servire a lanciare contest, narrare un evento o creare vere e proprie community, realizzare un dialogo con i follower, seguire specifici argomenti e, ovviamente, ottenere più like, più follower, e talvolta, ad accrescere le vendite.

Esistono tanti strumenti per scoprire quali sono i migliori hashtag, ma non abusarne.

Ovviamente vanno evitati hashtag come #sapevatelo #acenaconlemieamiche, #perdire, i quali non aiutano in alcun modo.

Gli hashtag non sono stringhe di parole a caso che si susseguono senza logica né strategia.

I tuoi hashtag dovrebbero essere attinenti, e delineare ciò che posti.

Gioca con parole diverse, alterna quelli ad alto e basso volume, e anche qui vale la regola “sperimenta”.

La composizione è fondamentale

Le fotocamere dei dispositivi mobile sono considerevolmente migliorate negli ultimi anni, per cui non hai scuse.

Se il tuo profilo Instagram non “sfonda”, non è per la qualità delle foto.

La home di Instagram brulica di foto attraenti, meraviglianti, creative, e se nei prossimi mesi non dedicherai del tempo allo studio della composizione, sarà sempre più difficile emergere in questo mare magnum.

Se Instagram ti appassiona, siamo certi ci passerai gran parte del tuo tempo libero, e avrai notato quanto sforzo compiono grandi e piccoli brand con tanti follower (reali) per comporre un set fotografico.

Non ti si chiede di diventare un fotografo professionista, ma per compiere una composizione fotografica efficace, dovrai lavorare sugli elementi grafici, l’inquadratura, la prospettiva, la luce, il movimento, la posizione del soggetto, organizzare gli elementi in un rettangolo o in un quadrato, in modo razionale o irrazionale, ma comunque espressivo.

Concludendo, impara dai migliori, non lasciare niente al caso, e fà buon uso dello spazio e degli oggetti.

Impiega un buon editor di foto

La qualità è importante e i filtri di Instagram sono piuttosto circoscritti.

L’utilizzo di app di editing fotografico come Vsco, Snapseed o Lightroom può aiutarti a creare foto con effetti sorprendenti.

VSCO Cam, per Android e iOS, come Instagram non è solo un’app di fotoritocco, ma anche una sorta di social network.

Ha un’atmosfera più minimalista e permette regolazioni per luminosità, contrasto, nitidezza, saturazione, luci, ombre, temperatura e tonalità della pelle, oltre a opzioni per dare alle foto diversi colori o aggiungere effetti di grana o vignettatura.

L’app di Google, Snapseed, per Android e iOS, è una delle migliori app di fotoritocco esistenti.

Ne eri a conoscenza? Ha nove strumenti di modifica, tra cui un pennello che consente di regolare selettivamente l’esposizione, la saturazione e la temperatura del colore; ha anche uno strumento che consente di rimuovere macchie o cancellare interi oggetti dalle foto.

Da provare!

Se invece vuoi variare le foto come un vero professionista, non puoi non imparare a usare Lightroom o Photoshop.

Editor fotografico

Pensa fuori dagli schemi

Se il tuo stream di foto racchiude solo immagini dei tuoi prodotti, o selfie di te al mare, te con gli amici, te in montagna, (ci siamo capiti?), puoi sicuramente fare di più. Varia, e genera interesse con immagini riconoscibili e d’impatto.

Ripensa l’utilizzo di un prodotto, capovolgi e sposta gli elementi grafici, richiama le emozioni nei tuoi scatti, gioca con l’affiancamento di più foto, sfrutta i riflessi, cerca la bellezza nelle imperfezioni, scatta attraverso gli oggetti, cambia prospettiva, e non dimenticarti di pubblicare contenuti in linea con gli interessi del tuo pubblico.

Instagram permette di sapere esattamente cosa ispira le persone e come giocano con la creatività nella loro vita quotidiana.

Usiamo Instagram per catturare ciò che ci fa sorridere, ciò che ci dà gioia, e ciò che ci appassiona

Pensare nuove idee

Interagisci

Interagire con gli altri, come fa Apple, è uno dei modi migliori per avere più follower su Instagram, e non solo.

Provatele tutte: trova gli argomenti che appassionano il tuo pubblico, lancia call to action, chiedi cosa piace al tuo target, commenta e rispondi ai commenti, costruisciti una reputazione nella tua community, tagga altri profili Instagram nelle tue foto, fà domande ai tuoi follower, usa il geotag, e ringrazia gli utenti per i feedback che lasciano sul tuo profilo.

Puoi sperimentare tutto ciò che ti viene in mente, tranne mettere follow solo per farti seguire e toglierlo a distanza di poche ore o giorni.

No. Questo, non va fatto!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *